Canoa in ValsesiaLiberamente tratto da: "How to Date a Kayaker: A Guide to Outdoor Whitewater Bliss" di Ashley Woodring, fidanzata da ormai cinque anni con Chris Gragtmans.

1) Se cerchi un fidanzato ricco: stai alla larga dai canoisti.
Prendine atto: il kayak è uno degli sport meno retribuiti, anche a livello di top-atleti. Nella maggior parte dei casi, il meglio che tu possa sperare è di avere uno sponsor che finanzi il tuo viaggio. E questo se sei moooolto fortunato.

2) Smettila di interrogarti sulle condizioni meteorologiche: sei fregata in ogni caso.
Non si capisce bene perché, ma sembra sia sempre un buon giorno per andare in canoa. Se fuori c’è il sole, "è una giornata meravigliosa per andare in canoa!"; se piove come Dio la manda, "uao, c’è un sacco d’acqua". Insomma: sei fregata 365 giorni l’anno.

3) Abbassa le tue aspettative di comunicazione.
E’ spesso difficile mantenere un contatto con i canoisti quando sono in giro in kayak. Che sia perché sono immersi in gole dove i cellulari non prendono, o persi per fare qualche recupero, stai sicura che ci metteranno più del previsto. Ti conviene tenere in stand-by tutti i tuoi piani per una cenetta romantica post-discesa, ed avere un piano B con qualcosa di pronto da mettere nel microonde all’ultimo minuto.

 

4) Impara il Kayaking Drinking Game.
Le fidanzate dei canoisti lo hanno inventato in un momento di disperazione, ed è semplicemente geniale.
Il gioco è molto semplice:
a. Se la canoa viene menzionata, bevi.
b. Se parole connesse alla canoa sono menzionate (boof, candela, appoggio, sifone, imbarco e quant’altro), bevi per cinque secondi di fila.
c. Se si arriva a nominare una qualche gara di canoa, FINISCI IL TUO DRINK.

5) Non fare caso all’abbigliamento.
In altri sport, gli atleti indossano un abbigliamento sexy ed attillato che mette in evidenza muscoli e fisico. Nel mondo della canoa siamo più sfortunate: i canoisti indossano larghe mute e sono supercoperti, per non parlare dell’onnipresente paraspruzzi che alle neofite continua a sembrare una "gonnella".

6) Compra un buon deodorante per l’auto.
Non importa quanto tu abbia provato a lavarla, asciugarla, rilavarla: la muta di un canoista puzzerà sempre. E rilascerà il suo orribile odore in qualunque posto chiuso venga lasciata per più di 10 minuti. E’ decisamente una buona idea comprare un buon deodorante per l’auto: quelli alla mela funziona perfettamente, ma se sopravvivi alla relazione avrai tempo di sbizzarrirti nella scelta.

7) Non preoccuparti se di punto in bianco scopri di essere un’esperta di canoa: è normale.
Non sei mai salita su una canoa, ma sai tutto di kayak? E’ normale. Puoi sempre provare a usare la tua nuova abilità acquisita in nuovi ambiti (per esempio, per scrivere su questo blog).

Copyright © 2017 Centro Canoa Rafting Monrosa. All rights reserved.  P.IVA 01922530025

 

Powered by: ORA - Login Admin

Back to Top