nonsolofiume

  • Regali di Natale? Ci pensiamo noi!

    Idea regalo

    Cari amici,

    dopo il grande successo dello scorso anno, anche questo Natale sarà possibile acquistare direttamente sul nostro sito voucher regalo per un pensiero originale ai vostri cari.

    Come funziona?

    Nella sezione voucher del nostro sito è possibile acquistare e ricevere via mail un voucher regalo per una o due persone. Il voucher sarà valido per lo svolgimento di un’attività fluviale a scelta tra Rafting, Canyoning, Hydrospeed o Mini-raft nel corso della prossima stagione fluviale (aprile-settembre 2018), previa prenotazione online, via Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.o telefonica. Al momento della prenotazione bisognerà solo inserire o comunicare il codice regalo presente su ciascun voucher.

  • Tempo di Canyoning

    canyoning in valsesia

    Cari amici,

    il disgelo è un po' diminuito e le condizioni dei torrenti sono perfette: finalmente è arrivato anche il momento del canyoning

    Per chi non lo avesse mai provato, il canyoning è uno sport fluviale che consiste nella discesa di strette gole (canyon) percorse solitamente da piccoli corsi d’acqua, quali il torrente Sorba. A differenza di altri sport fluviali - kayak, raftinghydrospeed e mini-raft, nelle discese canyoning non vi è l’ausilio di un gommone o di una canoa, ma si discende il torrente “a piedi”, camminando lungo il corso del fiume e passando in mezzo a Gole, scivolando in toboga di roccia, superando a nuoto e con tuffi scivoli d'acqua e cascate, o, nei casi più impegnativi, calandosi con la corda dalle rocce.

    Il caldo e l’arrivo delle belle giornate estive creano la situazione ideale per un'esperienza di canyoning: in Valsesia vi aspettano ambienti selvaggi ed incontaminati, tuffi in acqua cristallina, scivoli, nuoto e tanta adrenalina!

  • I 5 migliori film sul kayak

    migliore film di canoa Cari amici,

    felice 2017 a tutti! Speriamo che l’anno nuovo vi trovi carichi e pieni di energie come non mai. Qui al MonrosaTEAM siamo già al lavoro per prepararci al meglio alla stagione estiva, non vediamo l’ora di tornare in fiume!

    Nell’attesa, ecco qualche film da vedere per chi – come noi – non può fare a meno di pensare alla canoa anche d’inverno…

    I cinque migliori film sul kayak

    1. SOLO: LOST AT SEA

    La commovente storia della traversata del mar di Tasmania da parte dell’avventuriero australiano Andrew McAuley’s, finita tragicamente con la morte del protagonista a solo un giorno di viaggio dall’arrivo. Un primo premio non contestato come miglior documentario al 2011 Reel Paddling Film Festival (RPFF). 55 minuti, 2008; www.vimeo.com

  • Vogliamo il fiume vivo anche da grandi

    dighe valsesia

    La bellissima Valsesia, in provincia di Vercelli, prende forma dalle pendici del Monte Rosa ed è solcata dal fiume Sesia, affluente di sinistra del grande fiume Padano. In particolare l’Alta Valsesia, situata a monte di Varallo Sesia, è rinomata per le sue bellezze paesaggistiche e per gli sport outdoor. Turisti di ogni tipo possono infatti trovare pane per i loro denti: dalle SPA dotate di ogni tipo di relax ai percorsi di Trekking & orienteering, dall’arrampicata alla mountain bike, per non parlare delle attività invernali: il comprensorio Monterosa Paradise per lo sci, le ciaspolate, l’alpinismo in alta quota, lo sci fuoripista e lo scialpinismo. Ed infine, last but not least, il turismo fluviale.

  • Speciale San Valentino

    voucher regalo per San Valentino

    Cari amici,


    San Valentino è alle porte e state cercando un modo per sorprendere il vostro partner con un regalo che davvero non si aspetti? Ci pensiamo noi!

     
    Speciale San Valentino

    Fino al 14 febbraio è possibile acquistare, direttamente sul nostro sito, un voucher regalo“Speciale San Valentino”, valido per un’attività fluviale a scelta (tra Rafting, Canoe pneumaticheCanyoningHydrospeed) per due persone.

     
    Costo (per due persone): 85 euro

    E se proprio non volete farvi mancare niente…

  • What is your real job? I am a river guide.

    vero lavoro guida rafting 

    “Qual è il tuo vero lavoro?”. Questa è una domanda abbastanza divertente che è stata fatta a quasi ogni guida Rafting. Mentre lavoravo in Svizzera, questa domanda mi è stata chiesta quotidianamente. Immagino sia strano per gli svizzeri che qualcuno possa passare la sua vita guidando persone giù per i fiumi più belli del mondo. Quindi, cosa fa davvero una guida rafting?

  • Alpine Runner

    Alpine runner  Cari amici,

    segnaliamo con piacere l’iniziativa Alpine Runner organizzata il 5 luglio dal Rifugio Massero.

    Si tratta di una gara di corsa in montagna non competitiva, lungo un percorso di un totale di 10,5 km e circa 1200 metri di altitudine che si snoda da Rimasco al Rifugio Massero.

    E' possibile iscriversi alla gara la mattina stessa fino alle h. 8.30, mentre la gara inizierà alle ore 9.00.

    Al termine della corsa, pasta party per tutti!

     

    Si tratta di un’occasione speciale per tutti, anche per chi non intende correre, a patto di ricordarsi di prenotare comunque… e di  lasciare il passo agli atleti sul sentiero!

    Il rifugio è inoltre aperto tutti i fine settimana a partire dal weekend del 6/7 luglio fino a fine settembre e tutti i giorni durante il mese di agosto, con la possibilità di degustare piatti della tradizione Valsesiana, ricevere consigli utili su dove eventualmente proseguire la tua escursione e, previa prenotazione, anche pernottare.

  • Non solo fiume!

    non solo fiume

    Cari Amici,

    come state? Nonsolofiume è stato uno dei leitmotiv del nostro inizio stagione 2015.
    Sì, quest’anno ci siamo concentrati sull’idea di abbinare le nostre classiche attività sul fiume, con gli altri piaceri della vita, sia sportivi che culturali che altro… in generale siamo stati presi dalla voglia di mostrarvi e farvi assaporare tutte le attrattive della nostra valle e del nostro resuscitato paese!  

  • Barefooting & Relax

    “Il contatto con il suolo riequilibra il tuo potenziale elettrico corporeo con quello della Terra; questo comporta una sincronizzazione del tuo orologio biologico, dei cicli ormonali e ritmi fisiologici, pervadendo  il tuo corpo di energia rigeneratrice grazie agli elettroni liberi abbondantemente presenti sulla superficie della Terra”.

     

    Possiamo credere o meno a questa teoria, ma è probabile che gli apparecchi cellulari, i computer, ripetitori e antenne TV, WIFI, Bluetooth, etc. producano davvero effetti negativi sulla nostra salute, quello che gli esperti definiscono “elettrostress”.

    Come difenderci da questi fenomeni, magari in modo piacevole?

    È probabile che ognuno di noi, quando per caso si è trovato a piedi nudi sulla sabbia o sullerba di un prato, abbia percepito una piacevole sensazione, anche soltanto quella di sentirsi in pace con il mondo e con sé stessi: saranno le cariche elettriche che si scaricano, saràil ritorno alle nostre origini, oppure chissàquale misteriosa alchimia, ma non possiamo negare che il corpo a contatto diretto con la terrafaciliti il processo di riscoperta della nostra essenza.

    Al Monrosa ci siamo inventati questa soluzione: dopo il contatto con lacqua che caratterizza ogni discesa Rafting scopriamo il contatto con la Madre Terra e aggiungiamo un podi coccole e di relax!

     

  • Capodanno in Valsesia? Ecco qualche idea!

    Capodanno Monrosa RaftingNell’ultimo nostro articolo (Regali di Natale? Ci pensiamo noi!) sulle idee per i regali di Natale, abbiamo parlato anche del panico da Capodanno.

    Ecco qualche idea per superare anche quello!

    1. Capodanno con le racchette da neve ad Alagna

    Avete mai sognato di aspettare il sorgere dell’anno nuovo camminando in mezzo alla neve? Quest’anno è possibile! Il primo pacchetto che vi segnaliamo, organizzato da Mountain Planet, comprende cena a Pianalunga e ciaspolata con Guida Naturalistica fino ad Alagna Valsesia. Costo: euro 85

    2. Capodanno con le ciaspole all’Alpe di Mera

    Un altro luogo meraviglioso per una ciaspolata di fine anno è l’altopiano delll’Alpe di Mera, con immancabile cena all’agriturismo Casera Bianca, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno davanti ad un panorama davvero suggestivo. Costo: euro 75.

    3. Capodanno con le racchette da neve in Valle Vogna

    Sempre con le ciaspole potete decidere di recarvi anche in Valle Vogna per terminare la giornata con una cena presso il rifugio di Sant’Antonio, in un incantevole villaggio Walser. Costo: euro 70.

    4. Capodanno con la Ciaspole a Macugnaga ("la perla del Monte Rosa")

    Anche qui, ciaspolata attraverso boschi e alpeggi nella splendida Val Quarazza, con cena in rifugio. Costo: euro 85.

    5. Capodanno con gli asini a Varallo Sesia

    Si sa... con gli asini a capodanno, felici tutto l’anno! Concludiamo segnalandovi questa divertente iniziativa: facile trekking con gli asini (adatto a tutti, anche ai più piccini!) e cenone in agriturismo per un capodanno diverso e in compagnia. Costo: euro 75 (euro 15 per bambini fino a 5 anni; euro 40 per bambini da 6 a 11 anni).

    Info e prenotazioni

    Per info e prenotazioni visita il sito di Mountain Planet o contatta direttamente gli organizzatori a Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. o telefonicamente al +39.346.3185282 o + 39.349.0895467

  • Si va a scuola anche sul Sesia!

    Uscita didattica in Valsesia"Una discesa sul fiume con la scuola??!!" Un tempo non sarebbe stato neanche immaginabile. Solo a sentire una proposta simile, i presidi avrebbero licenziato in tronco gli incoscienti docenti e le protettive mamme italiane sarebbero inorridite immaginando i poveri figli inghiottiti dai flutti.

    Noi del MonrosaTEAM possiamo dire, senza falsa modestia, di aver fatto con le scuole una grande e tenace attività di promozione del fiume, sia dal punto di vista sportivo che da quello relativo alla conoscenza e alla salvaguardia della natura che lo circonda. Già a metà degli anni '90 i primi docenti di Educazione Fisica cominciavano a vedere nelle nostre proposte fluviali un'interessante possibilità formativa per i loro studenti. Non era sempre semplice convincere dirigenti, colleghi e genitori e superare il percorso ad ostacoli della burocrazia scolastica: il fiume era infatti considerato un ambiente pericoloso e gli sport fluviali erano catalogati come "estremi".Oggi la situazione fortunatamente è cambiata, tanto che rafting, canoa, canyoning e hydrospeed sono addirittura entrati a far parte dei P.O.F. (Piano dell' Offerta Formativa) di parecchie scuole.

  • Alla scoperta della Patagonia Cilena

    Patagonia CilenaCari amici, questa volta vi invitiamo ad intraprendere un viaggio indimenticabile alla scoperta della Patagonia Cilena e dei suoi famosi fiumi, attraverso maestosi ed incontaminati paesaggi.

    Lungo il percorso avrete la possibilitá di condividere con gli abitanti della zona le loro attivitá quotidiane cosí da apprezzarne la ricca cultura e le radicate tradizioni, rimaste inalterate negli anni. I programmi proposti da Patagonia Turismo uniscono attivitá all'aria aperta come discese fluviali, trekking e cavalcate attraverso antichi sentieri, cene attorno al fuoco e campeggio su spiagge deserte ad esperienze di agriturismo quali la raccolta di frutta per la preparazione di marmellate, la mungitura delle mucche per la produzione di formaggi e la tosatura delle pecore per la realizzazione della lana.

    Guide locali di turismo avventura, esperte e preparate, consentono di apprezzare ogni aspetto di questo viaggio nel Nord della Patagonia e di vivere in totale sicurezza un’avventura unica.

    Questo che segue è un esempio di programma, leggi anche le proposte per famiglie o quelle pensate per i viaggiatori piú esperti visitando il sito web www.patagonia-turismo.com oppure chiedi una proposta personalizzata.

  • Nonsolofiume: una settimana di musica in Valsesia!

    Alpàa 2014Si sa: la Valsesia è amata per i suoi panorami mozzafiato, per i suoi fiumi spettacolari e per l'ottima cucina... meno, di solito, per la sua "vita sociale".

    C'è però una settimana l'anno in cui tutto questo cambia, e la nostra splendida valle si riempie di gente che accorrono da tutto il Piemonte per godersi 10 giorni di sangria e concerti: l'Alpàa. Nata nel 1977 con l'intento di valorizzare e promuovere il territorio valsesiano con lo straordinario patrimonio di tradizioni, arte e cultura che lo contraddistingue, l'Alpàa si è affermata negli anni come manifestazione di grande rilievo portando ogni anno a Varallo oltre 150.000 persone.

    Anche quest'anno la 38° edizione dell'Alpàa è alle porte, con un calendario ricco di iniziative che si terranno a Varallo Sesia dall'11 al 20 luglio.

Copyright © 2017 Centro Canoa Rafting Monrosa. All rights reserved.  P.IVA 01922530025

 

Powered by: ORA - Login Admin

Back to Top